Patrocinio dinanzi alla Corte Suprema di Cassazione ed alle altre Giurisdizioni Superiori

 Se a causa di un’incidente stradale hai purtroppo perso un tuo congiunto, per tutelare i tuoi diritti affidati subito allo Studio Legale Domenico Russo.

Penseremo noi a tutto, cureremo il tuo caso in ogni minimo particolare, seguendo il caso sia in sede penale che in sede civile.

Il nostro studio è  specializzato: grazie anche alla consulenza specialistica di periti e medici legali provvederemo all’accertamento della verità dei fatti, al fine di ottenere tutti gli elementi necessari (rilevamenti tecnici e cinematici, esami autoptici) per garantire il giusto risarcimento del grave danno subito.

Non esporti a rischi inutili affidando il tuo caso a soggetti non qualificati e non competenti. Lo Studio Legale Domenico Russo  seguirà con professionalità il tuo caso fino alla fase conclusiva dell’iter.

In caso di incidente stradale mortale si applica la procedura ordinaria RCA, quindi, la richiesta di risarcimento danni andrà avanzata contro il responsabile dell’incidente, contro la compagnia di assicurazioni del veicolo che ha provocato l’incidente, nonché, per conoscenza, alla propria compagnia di assicurazioni, cautelativamente.

A seconda che la vittima dell’incidente sia deceduta subito oppure a distanza di tempo, possono variare le voci di danno risarcibile.

Le tipologie di danno per il risarcimento da incidente stradale mortale in favore dei prossimi congiunti, conviventi e altri soggetti sono molteplici e comprendono:

  • I danni morali, quando previsti dalla legge e per coloro che siano legittimati, per la reale sofferenza e il turbamento conseguenti alla morte del congiunto;
  • I danni patrimoniali: comprendono sia i danni emergenti (spese funerarie ed altre tipologie) sia il lucro cessante e/o il mancato apporto economico del defunto al bilancio familiare;
  • Il danno da morte “iure hereditatis” : consiste nel risarcimento per il danno biologico e morale subito dal defunto e trasmissibile agli eredi, per la durata del periodo intercorso tra il sinistro ed il decesso, nel caso in cui la morte non sia sopravvenuta immediatamente al fatto ma solo in seguito, tale danno comprende anche le conseguenti spese mediche, ospedaliere, di trasporto, di esami specialistici, ecc. che i familiari hanno dovuto sostenere tra l’occorso e la morte del congiunto;
  • Il danno da perdita della vita (giurisprudenza recente) “iure Hereditatis” : la vita, quale bene supremo dell’individuo è oggetto di un diritto assoluto e inviolabile alla stregua dei precetti sia costituzionali che sovranazionali. La giurisprudenza recente ritiene che tale danno deve ritenersi di per sé ristorabile in favore della vittima che subisce la perdita della propria vita in dipendenza di un fatto illecito altrui, anche quindi nel caso di un incidente stradale mortale e conseguentemente il diritto al risarcimento di tale danno è trasmissibile agli eredi;
  • Il danno esistenziale.

Chiunque a causa di un incidente stradale abbia subito un danno ingiusto, non avendone responsabilità, ha diritto al risarcimento di tutti i danni.

Per ottenere senza problemi il giusto risarcimento dei danni in caso di incidente stradale ci sono regole precise da seguire.

  • La prima cosa da fare Nel caso la controparte abbia la responsabilità del sinistro e non voglia compilare il modulo di constatazione amichevole, è chiamare i vigili o le autorità competenti per far redigere un verbale dell’accaduto.
  • Secondo passo È importante fermare uno o più testimoni che possano rilasciare alle autorità una dichiarazione di quanto avvenuto.
  • Terzo passo Affidatevi ad un avvocato serio ed esperto! Non preoccupatevi dei costi. Con un legale esperto e di fiducia al vostro fianco potrete stare tranquilli sulla corretta istruzione della pratica.

Per informazioni e contatti compila il form

Prima  di compilare e inviare questo modulo leggi l’Informativa resa ai sensi art. 13 DLGs 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”

Nome *

Email *

Oggetto

Messaggio

Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la Privacy Policy